Notizie
Pagina 2 di 8

18 Settembre 2023

La Giustizia consensuale

Il giorno giovedì 13 ottobre 2023 dalle ore 15:00 alle 18:00 si svolgerà un evento a Verbania in presenza, presso l’Hotel il Chiostro (via F.lli Cervi 14), organizzato dalla Sezione UNAM di Verbania, con il patrocinio del locale COA e di quello di Milano INDIRIZZI DI SALUTO Mauro Carlo Bonini – Presidente U.N.A.M. Cristina Beatrice Madella – Tesoriere C.O.A. Verbania INTERVENGONO FEDERICO FERRARIS Professore Associato di diritto processuale civile – UNIMIB Il rapporto fra la mediazione civile e commerciale ed il nuovo processo civile BEATRICE ALESCI Presidente del Collegio Penale del Tribunale di Verbania La Giustizia riparativa PAOLO COLOMBO Avvocato del Foro di Milano e Componente della Commissione Giustizia Consensuale del C.O.A. di Milano Profili deontologici in mediazione COORDINA GLI INTERVENTI ELISA PARISI Responsabile Sezione U.N.A.M. – VERBANIA _______________________________________________________ L’evento è stato accreditato dal C.O.A. di Verbania nella misura di tre crediti formativi, di cui uno in materia deontologica Posti limitati: iscrizione sino ad esaurimento posti a mezzo piattaforma RICONOSCO o invio e-mail a verbania@unam.it 374556292_797747495684967_5851845464892671537_n 18 September 2023

18 Settembre 2023

Lidia Poët – Vita e battaglie della prima avvocata italiana, pioniera dell’emancipazione femminile

Evento formativo organizzato dal Comitato Pari Opportunità dal titolo : “Lidia Poët – Vita e battaglie della prima avvocata italiana, pioniera dell’emancipazione femminile” che si svolgerà il 22 settembre, la cui partecipazione darà diritto a n. 2 crediti di deontologia, presso l’Aula Magna dell’Istituto di Istruzione Superiore “C. Ferrini”, Via massara nr. 8 Verbania. NE PARLERA” Dott.ssa Cristina Ricci Autrice INSIEME A Avv. Simona Grabbi Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Torino CON LA PARTECIPAZIONE DI Avv. Patrizia Testore Foro di Verbania MODERA Avv. Paolo Pinzone Presidente del Comitato per le Pari Opportunità del COA di Verbania Volantino_page-0001 18 September 2023

Comunicazioni 23 Agosto 2023

ACCESSO ALLE BANCHE DATI EX ART. 492 BIS C.P.C.

Cari Colleghi, in relazione all’accesso alle banche dati contenenti le informazioni utili ai fini della ricerca telematica dei beni da pignorare ex art. 492-bis c.p.c., si allega nota del Ministero della Giustizia con la quale viene comunicata l’attivazione del servizio di accesso diretto da parte degli UNEP alle suddette banche dati. In particolare, dal 22/08 u.s. – come confermato anche dalla Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate con comunicazione che si allega – le richieste di accesso riferite alle esecuzioni rientranti nella competenza degli UNEP di cui al gruppo A sono direttamente evase da questi ultimi, mentre le richieste di competenza degli UNEP rientranti nel gruppo B (tra cui quello presso il Tribunale di Verbania) saranno evase dall’Agenzia delle Entrate su richiesta del creditore, previo esito negativo di richiesta formulata all’UNEP competente, fino a quando i singoli UNEP si saranno registrati (entro in ogni caso il 15/9 p.v.). Per quel che concerne il nostro Tribunale, Vi daremo tempestiva comunicazione di quando ciò accadrà. Si allegano: Nota agli UNEP – Avvio servizio 492 bis- elenco banche dati accessibili gruppi UNEP Agenzia Entrate dir. reg. Piemonte 22-08-2023 Cordiali saluti. Ordine Avvocati Verbania Il Presidente Avv. Paolo Ricci Allegati Nota agli UNEP - Avvio servizio 492 bis- ScaricaCaricato il: 23.08.2023 elenco banche dati accessibili ScaricaCaricato il: 23.08.2023 gruppi UNEP ScaricaCaricato il: 23.08.2023 Agenzia Entrate dir. reg. Piemonte 22-08-2023 ScaricaCaricato il: 23.08.2023

Comunicazioni 21 Luglio 2023

Ripristino orario ordinario di apertura al pubblico Ufficio del Giudice di Pace dal 24/07/2023

Cari Colleghi, in allegato la comunicazione del Presidente f.f. del Tribunale con la quale, stante l’applicazione della Dr.ssa Lorenti presso l’Ufficio del Giudice di Pace, viene ripristinato a far data dal 24/07 p.v. l’orario di apertura ordinario della cancelleria (da lunedì a sabato dalle ore 9 alle 12,00). Cordiali Saluti Il Presidente Avv. Paolo Ricci Allegati Decreto Presidenziale CCF_001332 ScaricaCaricato il: 21.07.2023

Comunicazioni 15 Giugno 2023

SCHEMA OPERATIVO SANZIONI SOSTITUTIVE

Cari Colleghi, Vi allego lo schema operativo per l’applicazione delle sanzioni sostitutive delle pene detentive brevi, sottoscritto con il Tribunale, la Procura della Repubblica, l’UEPE, la Camera Penale e AIGA Verbania. Si allega altresì documento riportante l’indicazione (non tassativa ne obbligatoria) della documentazione che il difensore può depositare con la richiesta di sanzione sostitutiva. Confidando che questi strumenti possano agevolare il nostro lavoro, porgo cordiali saluti. Il Presidente Avv. Paolo Ricci Allegati Schema operativo per l'applicazione delle pene sostitutive delle pene detentive brevi ScaricaCaricato il: 15.06.2023 Documentazione da allegare da parte del difensore ScaricaCaricato il: 15.06.2023

Comunicazioni 15 Giugno 2023

Riduzione orari di apertura cancelleria Giudice di Pace di Verbania

Cari Colleghi, come molto probabilmente Vi sarete accorti la situazione legata alle scoperture di organico all’interno del nostro Tribunale sta diventando sempre più problematica. Per quanto concerne in particolare l’Ufficio del Giudice di Pace, in seguito al rifiuto del funzionario giudiziario applicato dal 5/09/2022 a proseguire l’applicazione al predetto Ufficio, risultano essere attualmente presenti in organico un Operatore Giudiziario ed un Ausiliario, ma nessun Funzionario giudiziario. Per queste ragioni il Presidente F.F.  del Tribunale dott.ssa Rosa Maria Fornelli – con provvedimento allegato – ha disposto che dal 19 giugno p.v. l’Ufficio del Giudice di Pace di Verbania sarà aperto al pubblico per il deposito di atti civili e penali soltanto nei giorni di lunedì e mercoledì dalle ore 11 alle 12, uniche giornate nelle quali sarà possibile applicare un Funzionario del Tribunale. Gli atti in scadenza potranno in ogni caso essere depositati, sempre presso la Cancelleria del Giudice di Pace, anche in giornate diverse. Il deposito degli atti di appello sarà invece ancora possibile tutti i giorni, presso il Funzionario dott.ssa Lorenti, alla quale, con gli ordini di servizio che si allegano del 13 e 15 giugno, sono stati assegnati dal Presidente F.F. i compiti indicati sino al termine delle procedure di copertura del posto di funzionario giudiziario. Tutte queste limitazioni avranno luogo sino a quando sarà coperto il ruolo di funzionario dell’Ufficio. Da questo punto di vista, a quanto appreso, è in corso una procedura di interpello distrettuale da parte della Corte d’Appello di Torino volta a reperire la disponibilità da parte di un funzionario del distretto al di fuori del nostro circondario a ricoprire il ruolo. In caso di esito negativo la Corte d’Appello dovrebbe a quel punto procedere ad una applicazione interna di un funzionario giudiziario del nostro Tribunale. Sempre secondo quel che ci è stato riferito […]

Comunicazioni 25 Maggio 2023

Protocollo d’intesa sulle spese in materia di separazione e divorzio e Modello di piano genitoriale

Cari Colleghi, come preannunciato nel corso dell’evento formativo del 18/05 u.s., sono stati sottoscritti ed approvati anche dal Tribunale e dalla Procura della Repubblica il Protocollo d’intesa sulle spese ordinarie e straordinarie per i figli in materia di separazione, divorzio e procedimenti ex art. 316 c.c. e il Modello di piano genitoriale previsto dall’art. 473-bis 12 del codice civile introdotto dal D. lgs 10/10/2022, che si allegano alla presente e che potete trovare anche pubblicati sul nostro sito istituzionale e sul sito del nostro Tribunale. Il modello di piano genitoriale è stato predisposto grazie alla nostra sezione AIAF, mentre il Protocollo sulle spese ordinarie e straordinarie è nato da una felice intuizione e dal lavoro della nostra sezione AIGA. Nel ringraziare, personalmente e a nome di tutto il Consiglio, le due associazioni per la preziosa collaborazione prestata, ricordo che il modello di piano genitoriale allegato può essere utilizzato in alternativa agli altri modelli più o meno analoghi che è possibile rinvenire (tra i quali quello pochi giorni fa elaborato dal CNF) e può essere da Voi integrato con le ulteriori informazioni che riterrete di aggiungere, mentre il protocollo sulle spese ordinarie e straordinarie ci consente finalmente di avere uno strumento utile per limitare i motivi di contenzioso tra le parti, potendo ora contare su una fonte autorevole che stabilisce quali voci di spesa rientrano nelle spese ordinarie e quali in quelle straordinarie, quando è previsto un onere di preventiva concertazione e a che condizione una spesa di natura straordinaria possa essere riconosciuta dall’altro genitore. Auspicando che tali strumenti possano effettivamente agevolare il nostro lavoro, e rimanendo a disposizione per qualsiasi chiarimento, porgo cordiali saluti. Il Presidente Modello Piano genitoriale Protocollo sulle spese ordinarie e straordinarie per i figli Nella sezione Protocolli o al seguente link potete trovare il Modello piano genitoriale individuale formato […]

Comunicazioni 23 Maggio 2023

Consiglio Giudiziario – partecipazione sedute aperte da remoto

Cari Colleghi, ritengo opportuno informarVi delle importanti modifiche intervenute nel Regolamento del Consiglio Giudiziario presso la Corte d’Appello di Torino, di cui fanno parte anche i Colleghi Avv. Assunta Confente, l’Avv. Emiliana Olivieri di Torino e l’Avv. Piero Monti di Alessandria. Proprio grazie al contributo dei suddetti Colleghi è stato infatti modificato l’art. 8 del Regolamento (“partecipazione sedute”) introducendo la facoltà per i componenti laici (avvocati e professori universitari) di assistere alle sedute dedicate alle materie rientranti nella competenza del Consiglio in composizione togata (valutazione di professionalità dei magistrati), conferimenti incarichi direttivi e semidirettivi e anticipa – anche se solo con il “diritto di tribuna” – la previsione della riforma Cartabia che prevede per gli avvocati componenti dei Consigli Giudiziari la possibilità di partecipare alla  discussione e di esprimere il proprio voto unitario. Altra importante modifica che riguarda invece tutti noi, è quella dell’art. 7 del Regolamento che consentirà a Magistrati, Avvocati e personale di cancelleria di assistere, anche da remoto, alle sedute del Consiglio Giudiziario in composizione allargata (attualmente la partecipazione alle sedute del “laico” era prevista solo in presenza) previa compilazione ed invio dell’apposito modulo che troverete allegato a questa mail e sul nostro sito istituzionale. Tendenzialmente, le sedute si tengono ogni martedì del mese dalle ore 15 e, in ogni caso, effettuando la richiesta di collegamento si verrà informati dell’orario e della data precisi. Mi permetto dunque di invitarVi ad esercitare questa facoltà sia per l’interesse delle questioni trattate all’interno del Consiglio Giudiziario, sia per permettere a noi tutti di acquisire una maggiore consapevolezza sulle questioni legate all’organizzazione del nostro Tribunale e degli Uffici del nostro distretto di Corte di Appello. Cordiali saluti. Il Presidente Avv. Paolo Ricci Allegati Regolamento Consiglio Giudiziario ScaricaCaricato il: 23.05.2023 modulo partecipazione ScaricaCaricato il: 23.05.2023

Cassaforense 10 Febbraio 2023

E’ ORA POSSIBILE LA COMPENSAZIONE DEI CREDITI PER IL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO ANCHE CON GLI ONERI PREVIDENZIALI DOVUTI A CASSA FORENSE

Dal sito Cassaforense. L’art. 1 comma 860 della legge 29.12.22 n.197 ha introdotto le modifiche, fortemente richieste dal Consiglio nazionale forense e da Cassa forense, all’art.1 comma 778 della legge 28.12.2015, n. 208 rendendo finalmente possibile compensare i crediti per spese, diritti ed onorari dovuti dallo Stato ex art 82 TUSG per il gratuito patrocinio, con i contributi dovuti dagli avvocati alla Cassa forense a titolo di oneri previdenziali. Il testo ora vigente dell’art. 778 l.208 2015 è il seguente ((Per gli anni dal 2016 al 2022,)) entro il limite di spesa massimo di 10 milioni di euro annui ((e, a decorrere dall’anno 2023, entro il limite di spesa massimo di 40 milioni di euro annui)), i soggetti che vantano crediti per spese, diritti e onorari di avvocato, sorti ai sensi degli articoli 82 e seguenti del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di spese di giustizia, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 2002, n. 115, e successive modificazioni, in qualsiasi data maturati e non ancora saldati, ((per i quali non e’ stata proposta opposizione ai sensi dell’articolo 170 del medesimo testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 2002, n. 115,)) sono ammessi alla compensazione con quanto da essi dovuto per ogni imposta e tassa, compresa l’imposta sul valore aggiunto (IVA), nonché al pagamento dei contributi previdenziali ((…)) mediante cessione, anche parziale, dei predetti crediti entro il limite massimo pari all’ammontare dei crediti stessi, aumentato dell’IVA e del contributo previdenziale per gli avvocati (CPA). Tali cessioni sono esenti da ogni imposta di bollo e di registro. ((PERIODO SOPPRESSO DALLA L. 29 DICEMBRE 2022, N. 197)). ((PERIODO SOPPRESSO DALLA L. 29 DICEMBRE 2022, N. 197)) Tale modifica, che ha comportato l’aumento del fondo per la compensazione da 10 a […]

Comunicazioni 10 Febbraio 2023

SCHEDA DA INVIARE A UEPE PER PROGRAMMA DI TRATTAMENTO IN CASO DI RICHIESTA DI PENA SOSTITUTIVA

Cari Colleghi, negli scorsi giorni, unitamente al Presidente della Camera Penale di Verbania Avv. Massimiliano Testore, abbiamo avuto modo di incontrare la Funzionaria di Servizio Sociale e attuale responsabile dell’Uepe di Verbania, dott.ssa Eva Battaglia, per fare il punto della situazione in relazione all’attività dell’Uepe anche rispetto alle nuove competenze a loro attribuite dalla riforma Cartabia. A tale proposito ci è stato chiesto di diffondere agli iscritti la scheda che viene allegata alla presente comunicazione, con richiesta di compilarla ogni qualvolta chiederemo l’applicazione di una pena sostitutiva delle pene detentive brevi e sarà dunque necessaria – da parte dell’Uepe – la redazione di un programma di trattamento. La scheda andrà poi inviata via PEC o via PEO, nel tempo più breve possibile, al fine di consentire all’UEPE gli adempimenti previsti entro lo stretto termine fissato dal Giudice ai sensi dell’art. 545 bis I comma c.p.p. Ci è inoltre stato comunicato essere in progetto l’apertura di uno sportello dell’Uepe all’interno del nostro Tribunale. Tale sportello, del quale auspichiamo l’apertura in tempi rapidi, consentirà sia all’utenza che a noi professionisti di interfacciarsi in modo più semplice e diretto con l’Uepe rispetto a quanto avvenuto sino ad oggi, permettendo una migliore gestione dei procedimenti, e agevolando anche le relazioni tra l’Uepe e il Tribunale. Confidiamo dunque, sotto questo aspetto, di poter tornare a breve in argomento. Cordiali saluti. Ordine Avvocati Verbania Il Presidente Avv. Paolo Ricci Il Consigliere Avv. Antonello Viviano Allegati Scheda per programma di trattamento pena sostitutiva ScaricaCaricato il: 10.02.2023

Eventi in programma

torna all'inizio del contenuto