Comunicazioni

28 Luglio 2021

Avvocato – potere di autenticazione di firma in ambito elettorale

L’art. 16 bis della legge n. 120/2020 di conversione del cd. decreto semplificazioni (DL 76/2020) ha modificato l’art. 14 della legge n. 53/1990 inserendo gli avvocati “che abbiano comunicato la loro disponibilità all’ordine di appartenenza” tra i soggetti che possono eseguire le autenticazioni di firme previste da tutte le leggi elettorali vigenti (sia dunque per le Camere, che per Regioni ed enti locali) ai fini della presentazione di candidati, nonché ai fini della raccolta firme per la presentazione di referendum abrogativi (legge 25 maggio 1970, n. 352). 

Si tratta di un’innovazione significativa, che per un verso semplifica le procedure elettorali e referendarie valorizzando la funzione sociale dell’avvocato e, per altro verso, costituisce un altro precedente utile a rafforzare il ruolo sussidiario della nostra professione, dopo alcuni riconoscimenti già operati dal legislatore; ci si riferisce in particolare alle prescrizioni in base alle quali il contratto di convivenza può essere stipulato sia per atto di notaio, sia tramite scrittura privata autenticata dall’avvocato (cfr. art. 1, commi 50 e ss., legge 20 maggio 2016, n. 176 sulle cd. unioni civili).

L’unico onere che la normativa prescrive è quello della previa comunicazione all’ordine di appartenenza: la dichiarazione non richiede formalità particolari, ma solo la manifestazione di disponibilità a svolgere la funzione in oggetto. 

Si evidenzia che, a differenza di quanto per esempio avviene per i Consiglieri comunali che sono competenti solo in ambito comunale, l’Avvocato è competente per tutto il territorio del circondario di appartenenza.

Nella sezione Documenti troverete l’elenco degli Avvocati che hanno comunicato la loro disponibilità.

In allegato il modello di dichiarazione da inviare all’Ordine.

Comunicazione disponibilità autentica

 

Allegati

  • Comunicazione disponibilità autentica


    Scarica
    Caricato il: 28.07.2021

Ultimi articoli

Comunicazioni 3 Maggio 2022

Protocollo penale per le liquidazioni in caso di gratuito patrocinio

Consiglio dell’Ordine, Tribunale di Verbania, Camera Penale e Procura della Repubblica hanno sottoscritto il nuovo protocollo penale per la liquidazione dei compensi professionali ai difensori delle persone ammesse al patrocinio a spese dello Stato, di imputati difesi d’ufficio insolventi e/o irreperibili dichiarati o di fatto. Detto protocollo, come vedrete, oltre a prevedere nuove ipotesi di liquidazione, aggiunge diversi aumenti percentuali in ragione sia della composizione del Tribunale giudicante che della presenza di parte civile oltre che al numero di udienze ed imputati. Si evidenzia infine un sostanziale aumento degli importi liquidabili. Il Presidente Avv. Marco Marchioni Allegati protocollo penale ScaricaCaricato il: 03.05.2022

Comunicazioni 29 Aprile 2022

Elezioni Delegati Cassaforense 2023-2026

Il 28 aprile 2022, presso i locali del Consiglio dell’Ordine di Verbania, si è riunita la Commissione elettorale circondariale di Verbania  per l’elezione di Cassaforense. La Commissione, considerato che il periodo di votazione è fissato dal 26 settembre 2022 al 30 settembre 2022, ed il seggio elettorale dovrà essere aperto ogni giorno, con orario di chiusura prefissato alle 13:00 del giorno 30 settembre; che la Commissione ha facoltà di definire in autonomia l’orario di apertura dei seggi, entro i limiti dettati dal Regolamento per la Elezione del Comitato dei delegati, definisce gli orari di apertura dei seggi secondo le seguenti modalità: dalle ore 10.00 alle ore 12.00 da lunedì 26.9 a giovedì 29.9 e dalle ore 10.00 alle ore 13.00 di venerdì 30.9.2022, con orario di chiusura prefissato alle 13:00 del giorno 30 settembre. Il seggio elettorale sarà allestito presso la Sala Avv. Giuseppe Martinoli presso il Consiglio dell’Ordine Avvocati di Verbania. Il Presidente Avv. Gianluca Ubertini Le liste dei candidati devono essere depositate, a pena di irricevibilità, presso la Commissione Elettorale dell’Ordine della sede del distretto entro le ore 12.00 del 16 maggio 2022. Allegati Manifesto elezioni cassa 2022 ScaricaCaricato il: 29.04.2022 REGOLAMENTO_ELETTORALE ScaricaCaricato il: 29.04.2022 SEGGI - 25 febbraio 2022 ScaricaCaricato il: 29.04.2022

Comunicazioni 12 Aprile 2022

Elezioni del delegato del COA Verbania al XXXV Congresso Nazionale Forense.

Si sono svolte le votazioni per l’elezione del Delegato del Consiglio dell’Ordine al XXXV Congresso Nazionale Forense. All’esito dello spoglio, su 99 votanti, le preferenze sono andate a Avv. Paolo Ricci, con 63 voti Avv. Maria Grazia Daverio, con 27 voti. 3 le schede bianche, 6 quelle nulle. L’avv. Paolo Ricci è stato quindi dichiarato eletto quale delegato in rappresentanza del nostro COA.

Comunicazioni 8 Aprile 2022

Quota di iscrizione Ordine anno 2022

Cari Colleghe e Colleghi, il 9.2. scorso è stata inviata una PEC contenente l’avviso di pagamento della quota di iscrizione all’Ordine relativa all’anno 2022. La scadenza è prevista per il 31.5.2022. Il pagamento potrà essere effettuato, come di consueto, tramite PagoPa così consentendo una corretta e rapida gestione della riscossione delle quote da parte della Segreteria. Il versamento tramite PagoPa è possibile: Utilizzando l’home banking del proprio istituto bancario cercando il logo pagoPA (solo qualora non fosse disponibile la sezione PagoPa cercare il logo CBILL); Presso le agenzie della propria banca; Presso gli sportelli ATM della propria banca (se abilitati); Presso i punti vendita di SISAL, Lottomatica e della Grande Distribuzione. Presso un qualunque PSP esposto sul portale PagoPa. Accedendo al sito ufficiale pagoPA: https://www.pagopa.gov.it/it/dove-pagare/ potrete comunque verificare dove poter utilizzare PagoPa e come. Pagare la quota mediante l’avviso PagoPa è semplice se si prestano alcune piccole attenzioni durante il processo di pagamento: se si paga dal proprio home banking è necessario ricercare la sezione con il logo PagoPa; solo qualora non fosse disponibile la sezione PagoPa ricercare il logo CBILL; se non sono presenti, non sarà possibile pagare l’avviso dall’home banking. è necessario digitare correttamente la denominazione dell’Ente, comprensiva degli eventuali articoli; denominazione che ricordiamo essere “ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERBANIA” ma che è comunque indicata, in alto a sinistra, nella sezione Ente Creditore nell’avviso allegato; qualora invece della denominazione Ente venga richiesto l’identificativo “biller” dovrà essere semplicemente inserito il Codice CBILL riportato nell’allegato PDF vicino al Codice Avviso è necessario infine riportare correttamente il “Codice Avviso” di 18 cifre riportato, in calce a destra, nel PDF allegato e l’importo dovuto. Vi ricordiamo che l’avviso di pagamento sarà comunque disponibile e scaricabile nella sezione PagoPa della piattaforma RICONOSCO, come anche, a fini fiscali, le ricevute dei pagamenti effettuati. RingraziandoVi […]

Eventi in programma

torna all'inizio del contenuto