N. 20 [17] Anno VI Marzo 2005

Massima n. 18/20/C
Fallimento - Revoca della sentenza dichiarativa - Spese della procedura a carico dell'Erario.
Trib. di Verbania - Giudice Unico dott. Talamo - sentenza n. 69/05 del 28/01/2005.
In assenza di una responsabilitÓ colposa del creditore istante o del debitore, in caso di revoca del fallimento i debiti derivanti dalla procedura (nel caso di specie: competenze del Legale incaricato di assistere la Curatela del Fallimento nella causa di opposizione alla sentenza dichiarativa del fallimento e in giudizi di opposizione allo stato passivo) debbono far carico all'Amministrazione dello stato rectius Agenzia Fiscale delle Entrate e non al patrimonio del debitore tornato in bonis.