N. 16 [13] Anno V Marzo 2004

Massima n. 4/16/P
Questioni preliminari - art. 491 comma 2 cpp - impossibilitÓ oggettiva e impossibilitÓ soggettiva

Tribunale di Verbania Sez. Domodossola - ordinanza 12.02.2004 - Giudice dr. Poschi

1. A norma dell'art. 491 comma 2 cpp le questioni concernenti il contenuto del fascicolo per il dibattimento devono essere proposte dal difensore prima della formale apertura del dibattimento. Pertanto tali questioni sono tardive e precluse nella fase delle richieste ex art. 495 cpp essendo evidente che l'impossibilitÓ di proporre, quale motivo di restituzione in termini, prevista dall'art. 491 comma 2 cpp, si riferisce soltanto ad oggettiva impossibilitÓ, e non giÓ all'impossibilitÓ - soltanto soggettiva - del difensore che sia stato nominato fiduciariamente dopo la scadenza del termine stesso o comunque nel corso della stessa udienza specificatamente dedicata agli incombenti di cui agli artt. 491 e 492 cpp.